Tecnica Laser ThuLEP

Il laser Tullio permette di eseguire due diverse tecniche a secondo dell’energia utilizzata.

Laser Tulep.jpg

fig 1.  tecniche di adenomectomia con laser Tullio

Se si utilizza un dosaggio di 150-200 Watt si può eseguire una vaporizzazione del tessuto. Si applica per prostate piccole.
Per prostate di volume superiore a 40 cc si esegue la vapoenucleazione.


Il laser Tullio in questo caso viene utilizzato ad un dosaggio di 100-120 Watt eseguendo una enucleazione della parte interna della prostata ( detta adenoma) (fig 3) con una emostasi molto accurata anche nei pazienti che assumono farmaci anticoagulanti. Il sanguinamento risulta quindi molto modesto.

Laser_Thulep_Paolo_Parma.jpg

fig 2. Fibra Laser al Tullio

Laser_Thulep_Paolo_Parma_1.jpg

fig.3.  enucleazione lobo laterale prostatico

L’adenoma anche di volume superiore ai 100 cc viene poi spinto in vescica e quindi morcellato ed aspirato attraverso un apposito strumento , il morcellatore.(fig 4)
Con questa tecnica possono quindi essere trattate prostate di 150-200 cc con tempi di 1,5 ore.
Il tessuto enucleato con il laser al Tullio  viene poi aspirato ed analizzato.

Laser_Thulep_Paolo_Parma_2.jpg

fig 4.  Sistema di morcellazione pirana

Resezione ed enucleazione di adenomi prostatici con laser al Tullio